Gialli

La verità sul caso Harry Quebert

L’articolo è in collaborazione con..

 

Articolo di Kindly_asocial!

 

Seguitela su instagram!

 Seguite il suo blog!

 

La verità sul caso Harry Quebert

Titolo: La verità sul caso Harry Quebert

Autore: Joel Dicker

Editore: Bompiani

Pagine: 775

Scopri il libro su Amazon

 

 

Trama 

Estate 1975. Nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire, scompare misteriosamente Nola Kellergan, ragazzina quindicenne.

Primavera 2008. Il giovane scrittore di fama Marcus Goldman sta vivendo il più temuto degli incubi del suo mestiere: non riesce più a trovare ispirazione per il romanzo che a breve dovrà consegnare all’editore, vuoto totale. Accade però un fatto che gli cambierà la vita. Harry Quebert, uno degli scrittori più amati d’America, nonchè suo amico, viene accusato dell’omicidio di Nola Kellergan. Il corpo della ragazza viene infatti trovato ne giardino della villa dello scrittore. Marcus, convinto dell’innocenza di Quebert, abbandona il suo romanzo e parte per condurre una proprio indagine. Chi avrà ucciso Nola Kellergan?

 

Commento

Un bel libro, Marcus, è un libro che ti dispiace aver finito.La verità sul caso Harry Quebert

 

Apro la recensione di La verità sul caso Harry Quebert dicendovi che si, questo è davvero un bel libro, che all’apparenza può spaventare, data la mole, ma in realtà si legge tutto d’un fiato. E alla fine ti dispiace davvero averlo terminato.

 

Vorrei insegnarti la scrittura, Marcus, non perchè tu possa scrivere, ma affinchè tu possa diventare uno scrittore. Scrivere romanzi non è una cosa da niente: tutti sanno scrivere, ma non tutti sono scrittori.La verità sul caso Harry Quebert

 

La verità sul caso Harry Quebert  si apre con il nostro protagonista, Marcus Goldman, un giovane trentenne che, da quando il suo primo libro è saltato in vetta a tutte le classifiche letterarie del momento, si è trasferito a New York e ha speso tutti i suoi risparmi.
Il suo editore, dopo quasi due anni dalla pubblicazione del primo libro, gli fa pressione per lanciarne uno nuovo. E voi vi domanderete, dove si trova il problema?
Il problema è che Marcus ha il blocco dello scrittore, non riesce più a scrivere nulla e così decide di andare a trovare il suo vecchio professore dell’università Harry Quebert, anche lui un grande scrittore.

Così Goldman lascia New York per qualche giorno e va a stare nella piccola cittadina di Aurora, dove abita l’amico, sperando così di trovare un po’ di ispirazione.
Dopo quasi un mese, però, non ha ancora scritto nulla, così fa ritorno a New York dove incontra le minacce dell’editore: se non si affretta a scrivere il suo prossimo romanzo gli farà causa.

Tutto procede fino a quando Marcus riceve una telefonata da Harry: è stato arrestato e accusato dell’omicidio di Nola Kellergan, scomparsa 33 anni prima e ritrovata nel giardino di Quebert, sepolta con una copia del libro che ha segnato la carriera dell’autore, “le origini del male”.
Marcus non si fa scrupoli e parte subito per Aurora, convinto dell’innocenza dell’amico, proverà ad indagare e inizierà a scrivere un romanzo per riscattare l’onore di Harry.

 

E a quel punto, grazie a quella ragazzina di quindici anni, mi resi conto che probabilmente non avevo mai conosciuto l’amore, che sicuramente tantissime persone non l’avevano mai conosciuto. E che in fono tutta quella gente si accontentava di sentimenti superficiali, si limitava alla comodità di una vita mediocre e ignorava quelle sensazioni meravigliose che probabilmente sono le uniche in grado di giustificare un’esistenzaLa verità sul caso Harry Quebert

 

Harry, messo alle strette dai giudici, si trova a dover confessare la relazione avvenuta tra lui e la piccola Nola, suscitando così uno scandalo talmente grande che i suoi libri vengono ritirati dal commercio. La sua situazione si aggrava ancora di più quando ammette che quel romanzo, “le origini del male” racconta proprio la loro storia.
Le prove sembrano tutte contro di lui, ma Marcus è ancora convinto dell’innocenza del suo mentore, perciò inizia ad indagare e il suo editore lo convince a  scrivere un libro riguardo a questa faccenda.

 

La verità non cambia nulla di ciò che proviamo per gli altri. E’ la grande tragedia dei sentimentiLa verità sul caso Harry Quebert

 

Marcus infatti non cambia mai idea sul suo amato professore, lo difende sempre, nonostante i fatti che scopre durante le indagini.
Si farà in quattro, non solo per far scagionare Harry, ma anche per scoprire il vero assassino di Nola e lo farà soprattutto per Harry, per dargli finalmente un nome a cui attribuire tutta la situazione e per dargli la pace.

Non starò qui a dirvi quanto ho amato questo libro, ma vi dico che sicuramente vi affezionerete alle storie di tutti i personaggi perchè sono descritti in un modo molto reale e dettagliato.
Vi affezionerete alla piccola cittadina di Aurora, a Goose Cove e al Clark’s.

Vi appassionerete talmente tanto che inizierete ad avere le vostre teorie riguardo all’omicidio e agli altri misteri che sorgono andando avanti con la lettura, ma spererete anche che le vostre ipotesi siano sbagliate, perchè arriverete a dubitare anche del vostro personaggio preferito.

L’autore è bravissimo a tenere il lettore sempre con il fiato sospeso per tutta la durata delle indagini, ma ha anche il talento di spiegare una storia d’amore tra un uomo di 35 anni e una ragazzina di 15 senza essere troppo stucchevole.Un libro scritto davvero in maniera scorrevole e adatto a tutti, e ricordatevi di non lasciarvi spaventare dalla mole, perchè io l’ho terminato in pochissimi giorni!

Fatemi sapere se l’avete letto, se avevate qualche teoria in merito all’omicidio e qual è stato il vostro personaggio preferito!
E ricordatevi: cosa c’è di vero in una storia e cosa c’è di falso? Dipende da chi la racconta.

 

Voto libro:   

 

Leggi anche il nostro articolo sui Migliori gialli!

 

Potrebbero interessarti anche..

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *