Fantasy

Loving an angel: il diario di Safira – Irene Spaziani

L’articolo è in collaborazione con..

Articolo scritto da

Izzy_Insideofbooks!

Seguila su Instagram!

Segui il suo blog!

 

Loving an angel: il diario di Safira

Titolo: Loving an angel: il diario di Safira

Autore: Irene Spaziani

Editore: Independently published

Pagine: 352

Scopri il libro su Amazon

 

Segui l’autrice su Instagram!

 

Trama 

Dopo le vacanze natalizie Safira è pronta a riprendere la sua noiosa vita. Una ragazza normalissima, come tutte le altre, con una normalissima vita.

Una strana sensazione però inizia a tormentarla, nei sogni, nei pensieri, allontanandola dalla tranquillità dei giorni da diciottenne. La sua vita cambierà per sempre, insieme al destino dell’universo, dopo l’incontro di Safira con un misterioso individuo che le farà vivere un esperienza appassionante ma allo stesso tempo sconvolgente.

 

Commento

Mai come con “Loving an angel: il diario di Safira” mi sono trovata a cambiare opinione su  di un libro. Inizialmente non mi ha convinto pienamente: nella prima parte viene descritta la vita della protagonista ed in particolare si parla dei suoi amici, della famiglia e della scuola. Devo ammettere di aver trovato questa parte iniziale piuttosto lenta ma in particolare non mi convinceva il modo di esprimersi dell’autrice, ormai una mia grande amica. Mi sembrava molto di leggere una di quelle scontate fanfiction che si trovano su Wattpad. In sostanza, nulla di che.

 

A volte la famiglia non è quella che ci spetta per sangue, ma quella che ci rende parte di un nucleo, con persone che lo tengono unito attraverso la benevolenza, l’amore e l’amicizia. La famiglia, a volte, è quella che ci creiamo.Loving an angel: il diario di Safira

 

Penso inoltre che Irene Spaziani si sia concentrata troppo sul descrivere la vita di Safira piuttosto che farcela conoscere realmente, come se fosse una nostra amica. Personalmente ritengo che un libro possa definirsi buono se, al termine della lettura, si possa affermare di conoscere i personaggi come se fossero dei nostri conoscenti. Con Safira, però, non posso dire questo.

 

Le devastava l’anima e il volere, ed era meraviglioso e speciale quanto la creatura che amava. Non occorrevano gesti eclatanti perché la semplicità con cui lui le stava permettendo di amarlo, e di essere amata, era alla base di tutto.Loving an angel: il diario di Safira

 

Dopo soli pochi capitoli, però, inizia quello che penso sia il vero libro. Entra in gioco il protagonista maschile, a parere mio l’unico vero protagonista di questo libro: Gabriele. È proprio intorno a questo grandioso personaggio che gira l’intera vicenda. Lui sì che viene descritto in maniera precisa, esatta. Sin da subito se ne possono cogliere tutte le sfaccettature della personalità, del carattere. Il bene ed il male che continuamente lottano all’interno di un’anima nata dannata ma che Gabriele, grazie al suo buon cuore e soprattutto all’amore nei confronti di Safira, riesce a controllare pur lasciandosi andare, in alcune occasioni, alla rabbia.

 

L’essere giusti è quell’equilibrio che si crea tra il sapersi coscienti delle proprie imperfezioni e la volontà di migliorarleLoving an angel: il diario di Safira

 

Sarà proprio da questo personaggio, nonché da i suoi amici Luca e Angelica, che prenderà le mosse l’intera vicenda. Ho amato questo libro sin dal primo istante in cui ho iniziato a vedere la storia dal punto di vista di Gabriele, solo dopo essere volata nel Regno delle Stelle Incantate con lui ed aver ammirato la meraviglia di questo luogo incantato.

 

È la luce dell’amore, e di tutte le sue forme che mi ha reso così›› Sorrise, ascoltandone i pensieri. ‹‹Non ti sto raccontando assurdità. È successo amandomi, anche quando non apparivo, quando non sapevi chi fossi. Ti sei innamorata con tutta te stessa e assieme all’amicizia e alla protezione di coloro che mi erano più vicino, hai contribuito a tale miglioramento.Loving an angel: il diario di Safira

 

Tra angeli, gnomi, centauri, elfi, amazzoni ed umani nasce un’avvincente storia fondata su principi di fiducia, amore, amicizia e sopratutto riscatto e forza di volontà. La volontà di un ragazzo, di un uomo che contro tutte le avversità, contro tutti i pregiudizi è riuscito comunque a farsi valere, a sconfiggere il male che viveva dentro di sé e a dimostrare a tutti il suo valore.

 

La perfezione non appartiene a nessuno di noi, ma possiamo essere continuamente migliori e più giusti di primaLoving an angel: il diario di Safira

 

Sono proprio queste le ragioni per cui, seppur dopo un’inizio piuttosto lento, ho adorato questo libro che ha tutte le carte vincenti per diventare un’opera di grandissimo successo.

 

Le loro responsabilità, i loro poteri, non potevano nulla contro la morte. In questo erano simili agli umani e soffrivano quanto loro. Pur non volendo, erano inevitabilmente legati: creati con la stessa sintonia.Loving an angel: il diario di Safira

 

E con questo auguro tanta fortuna alla mia cara amica Irene Spaziani che spero abbia gradito la mia recensione e di cui fra poco potrete leggere un’interessantissima intervista.

 

L’Amore, con tutte le sue forme, aiuterà l’uomo a ritrovare se stesso. L’Amore è l’arma più potente che serva a cambiare il mondo e il corso delle cose.Loving an angel: il diario di Safira

 

Voto libro:   

 

Leggi anche il nostro articolo sui Migliori libri fantasy!

Condividi!

Un pensiero su “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *